Modello Curriculum: che cos’è il Formato Europeo?

Curriculum vitae formato europeoRieccoci a parlare di modelli per curriculum e del più importante dei nostri giorni, ovvero il Formato Europeo per il Curriculum Vitae.

Ne avrete sicuramente sentito parlare, e vi sarete sicuramente chiesti di cosa si tratta. Alcuni lo usano già con profitto, mentre altri non riescono davvero a capire cosa è e perché si usa un modello creato niente di meno che dall’Unione Europea.

Cerchiamo di vederci chiaro.

Un modello di curriculum per l’Europa che Cambia

Il cammino dell’Unione Europea, nonostante i problemi economici e politici che hanno afflitto in questi anni il nostro continente, è un cammino in divenire, uno di quelli che difficilmente si arrestano e che difficilmente verranno arrestati. Esiste già un mercato del lavoro comune nell’Unione Europea, condizione che ha creato l’esigenza di avere a disposizione un curriculum vitae facilmente consultabile da datori di lavoro sparsi in tutti e ventisette i paesi membri. Lingue diverse, ma anche differenze nello stile e nelle informazioni rilevanti avevano reso la possibilità di comunicare le proprie competenze ad un datore di lavoro straniero un’operazione particolarmente difficile. A risolvere questa spinosa situazione è arrivato proprio il formato europeo per il curriculum vitae, vediamo perché è importante.

Un CV standard per tutti i paesi dell’UE

Il modello europeo per il curriculum vitae è un modello standardizzato (e quindi creato secondo forme prestabilite) creato appunto per offrire una piattaforma comune di intendimento a datori di lavoro e lavoratori di tutto il panorama europeo. Le informazioni sono formattate secondo canoni prestabiliti e nulla è lasciato al caso. Il focus è su quelle competenze più richieste in un mercato del lavoro dinamico ed evoluto come quello dell’UE, con un attenzione particolare alla formazione, all’esperienza e, ovviamente, alle lingue. Si, le lingue. Il modello europeo per il curriculum vitae ha anche messo a punto un sistema per offrire una piattaforma comune per comunicare le proprie competenze linguistiche. Parliamo del framework europeo per le lingue, ovvero quella scala di conoscenza delle lingue che è divisa in sei livelli e che è stata tra le più importanti innovazioni dell’UE in campo lavorativo.

L’importanza fondamentale delle lingue

Prima dell’arrivo del formato europeo per il CV la comunicazione delle conoscenze linguistiche era affidata a formulette che in realtà dicevano poco o niente delle vere competenze linguistiche di un candidato. Siamo passati da “fluente”, “discreto”, “sufficiente”, ad una scala scientifica di misurazione delle lingue. Si parte da A1, che indica una conoscenza basilare della lingua, per muoversi lungo la linea di A2, B1, B2, C1 fino ad arrivare a C2, ovvero la valutazione di conoscenza linguistica per chi parla una lingua come o come un madrelingua. Inutile forse ripetere che le competenze linguistiche rivestono un importantissimo ruolo nel nuovo mercato del lavoro europeo, un mercato del lavoro dove gli scambi sono ormai transnazionali e dove anche il personale, e non più soltanto i manager, devono conoscere almeno due lingue dell’Unione.

Un modello che aiuta a trovare lavoro

Tra gli altri grandi pregi del modello europeo c’è sicuramente quello della sua efficacia. Parliamo di un modello che ha già aiutato decine di migliaia di persone a trovare il lavoro che desideravano. Il modello, creato da una commissione specializzata, è apprezzatissimo per la sua rapidità di consultazione, per il suo essere conciso, e per la sua innegabile vocazione a tagliare fuori tutto quello che non è necessario, comunicando soltanto quello che interessa ai datori di lavoro conoscere.

Come compilare un CV sul modello europeo

Se non lo avete già fatto è giunto il momento di compilare il vostro CV utilizzando il formato europeo. E’ molto facile, ne riparleremo tra qualche giorno, quando vi seguiremo passo per passo in questa difficile, ma sicuramente gratificante, impresa.

Ti è piaciuto l'articolo? Che ne dici di condividerlo con i tuoi amici?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *